Casino Squad
Manovra Meloni Tassazione

Ipotesi tassa 25% sulle vincite da gioco con la manovra

In queste ore il Governo italiano è al lavoro per la tanto attesa Manovra e fra le varie ipotesi abbiamo degli aumenti che riguarderanno un bel po’ di italiani.

Sia Messaggero che Corriere della Sera in queste ore hanno riportato fra i provvedimenti papabili eventuali – ancora non certi - un aumento delle tasse al 25% sulle vincite da gioco. Ma anche su alcuni prodotti sensibili quali sigarette e i prodotti derivati dalla cannabis light legale.
Secondo fonti ufficiose e non ufficiali, questo sarebbe l’orientamento alla base del processo della Manovra.

Al momento attuale la sensazione è che la stesura della bozza non sia molto chiara. Da un’ora all’altra emergono per poi sparire elementi quali IVA eliminata su alimenti base come pane e latte, poi cancellata.
Tuttavia, il fulcro della formulazione della Manovra, sembrerebbe basarsi sul fatto che nel mirino del Governo ci sarebbero alcuni settori – almeno potenzialmente - colpiti in termini di tassazione.

Parliamo del comparto giochi e scommesse, tabacco e cannabis, nonché alcuni portali digitali che si occupano di consegne a domicilio al fine di favorire l’acquisto di prossimità.
Infatti in questo momento si parla di Amazon Tax, poiché il famoso sito di shopping è forse l’emblema di queste realtà. Proviamo ad approfondire quanto si sa fino a questo momento.

La Manovra del Governo alzerà le tasse sulle vincite al gioco?

Sembra delinearsi uno scenario sfavorevole per il segmento dei giochi e delle scommesse, poiché nella Manovra parrebbe tratteggiarsi un aumento della tassazione sia su vincite al Lotto, ma anche Superenalotto e Gratta e Vinci. Parliamo di alcuni fra i giochi preferiti dagli italiani, per tradizione.
Attualmente, i premi in denaro di questo tipo subiscono una tassazione al 20%, esclusivamente per cifre superiori a 500 euro.

Il Lotto subisce un prelievo fiscale pari all’8% dell’importo, con franchigia di 500 euro. 10eLotto ha un’imposta dell’11%, mentre il Superenalotto subisce una tassazione vincite gioco simile ai Gratta e Vinci, ovvero del 20% se si superano i 500 euro.
Questo regime d’imposta è stato incrementato nel 2019 ed è giusto ricordare che fino a quell’anno la percentuale era solo del 12%.

I premi in denaro ottenuti tramite il gioco online legale non hanno obbligo di menzione nella Dichiarazione dei Redditi, poiché sono già tassate alla fonte, dagli operatori concessionari autorizzati.
In passato, sempre il 12% era la tassa prevista per i casinò online che agiscono in qualità di sostituto d'imposta, ma dal 2020 è stato introdotto un regime d’imposta progressivo.

Invece, se la vincita è ottenuta tramite un sito non autorizzato in Italia, la somma deve essere notificata in sede di Dichiarazione dei Redditi.

Al momento, il Governo sta studiando ed esaminando una proposta che poterebbe ad aumentare l’aliquota nell’intervallo tra il 23% e il 25%.
Perciò, se ora si vince un premio di 3000 euro al Lotto, i primi 500 euro non sono tassati, tuttavia, i restanti 2500 sono sottoposti ad aliquota del 20%.
Quindi attualmente su un premio del genere, chi vince incasserebbe 2500 euro netti. Ma se l’aliquota passa al 25% saranno incassati “solo” 2375 euro.

Il Governo con la Manovra aumenterà le tasse su sigarette tabacco e derivati della cannabis?

Cattive notizie anche per i fumatori poiché tra le ipotesi al vaglio del Governo, c’è anche un aumento di tasse sulle sigarette, in aggiunta all’ aumento già in programma per il 2023 sul tabacco riscaldato.
Quest’ultimo prodotto ha visto un passaggio dell’accisa al 30% nel gennaio 2021, per arrivare al 35% nel 2022 e si presuppone che si attesterà al 40% a partire dal 1° gennaio 2023.

Inoltre, il Governo del presidente Meloni sta studiando anche il segmento rivenditori di cannabis legale.
Si tratta di una realtà presente in modo cospicuo nel nostro Paese, dato che i punti vendita in Italia sono più di mille.
Parliamo dei negozi abilitati alla vendita di cannabis light e derivati a ridotta percentuale di THC, ovvero tetraidrocannabinolo inferiore allo 0,5%.

Se al momento questi esercizi hanno una tassazione speculare al regime forfettario delle nuove Partite IVA, ovvero 5% per i primi 5 anni, potrebbero passare invece al 15% di tassazione, da ciò che sta emergendo in queste ore dalle attività relative alla Manovra del Governo.

Cosa aspettarsi dunque dalla Manovra del Governo Meloni?

Complessivamente, le risorse della Manovra raggiungono un totale di 30-32 miliardi.
Si presume che la maggior parte - almeno 21 miliardi di euro - saranno impiegati in deficit all’energia e solo 8-9 miliardi di euro ad altre questioni sensibili quali pensioni e taglio del cuneo fiscale.

Restiamo in attesa di scoprire se i provvedimenti paventati sull’aumento di tasse per gioco, sigarette, cannabis e Amazon Tax, diventeranno concreti o meno.

Gli ultimi aggiornamenti Legge di Bilancio 2023

Nelle ultime ore voci sembrerebbe sempre più concreta l’eventualità che il Governo Meloni inserisca nella nuova manovra economica maggiore supporto per i nuclei familiari a basso reddito. Come si legge, il progetto è una misura “attenta a famiglie e imprese, con particolare attenzione ai redditi bassi”.

Obiettivo del Governo è movimentare più risorse e rendere il numero di beneficiari dei provvedimenti più ampia, soprattutto sulla questione bollette.

Per ottenere i fondi necessari, si pensa all’introduzione della maxi tassa sui giochi a premi, proprio per finanziare le misure del caro bollette.

Come dichiarato da Giancarlo Giorgetti - ministro del Tesoro - serve un “provvedimento per fronteggiare il caro bollette e sostenere milioni di cittadini in questo periodo difficile e delicato”.

Quindi le azioni in materia fiscale si concretizzerebbero nell’innalzamento della tassazione in alcuni settori, partendo dai giochi da casinò.

Si parla quindi di “tassa sulla fortuna”, che non è di certo una novità e sarà un incremento delle tasse su vincite al Lotto, Superenalotto e ai Gratta e Vinci e altri.

Si sta sempre più delineando l’ipotesi dell’incremento dell’aliquota fino al 23%-25%, ovvero dal 3 ai 5 punti percentuali rispetto all’attuale tassazione.

La maxi imposta sulle vincite conseguite al gioco, ovvero la "tassa sulla fortuna” dovrebbe contribuire a reperire le risorse necessarie per gli aiuti alle famiglie, da introdurre nella Legge di Bilancio 2023.

Per tutte le news, continua a seguire il nostro blog e ricorda che nella pagina dedicata, puoi controllare diverse statistiche dei giochi Live come Monopoly Live Stats.

Manovra Meloni 2023: nessun aumento delle imposte sui premi in denaro delle vincite da gioco

Alla stesura definitiva della legge di Bilancio 2023, molti giocatori italiani possono tirare un sospiro di sollievo.

Infatti, le ipotesi di incremento sulle tasse delle vincite al gioco circolate nelle ultime due settimane, secondo Ansa, non troverebbero una conferma all’interno del testo definitivamente approvato.

La voce sulla presunta “tassa sulla fortuna”, infatti era stata riportata sia da Messaggero che dal Corriere della Sera, fra gli altri e si era ipotizzato un aumento delle tasse su Lotto, Superenalotto e Gratta e Vinci.

La proposta esaminata dal Governo riguardante l’aumento dell’aliquota sulle vincite al gioco ad un valore compreso tra il 23 e il 25 per cento è stata quindi bocciata, scongiurando i timori di tanti videogiocatori.

Niente aumento perciò, né delle tasse sulle vincite al gioco, tantomeno nessuna introduzione dell’Amazon Tax prevista per i portali di shopping online, nella Manovra varata lo scorso 21 novembre.

Entrambe le ipotesi circolate nell’ultimo periodo non avrebbero trovato inclusione all’interno del testo definitivo ratificato.

Questa notizia su Manovra economica Legge di Bilancio 2023, è una storia in evoluzione che aggiorneremo all’emergere di ulteriori informazioni. Ultimo aggiornamento 24 novembre 2022.

Ultimi Articoli

Canine Carnage Slot

Canine Carnage super gioco online: la novità di Play’n GO

Pubblicato il30 nov 2022
Crazy Time Live

Il gioco Live Crazy Time e le funzioni speciali Bonus

Pubblicato il29 nov 2022
Woodlanders Slot

iGaming Group e Betsoft lanciano Woodlanders

Pubblicato il29 nov 2022
Santa's Fortune Nuova Slot

Santa’s Fortune gioco a tema natalizio di Wizard Games

Pubblicato il28 nov 2022
Migliori Casinò Online

Qual è lo sport più popolare al mondo?

Pubblicato il27 nov 2022
Casino online
Slot online